Ai sensi delle nuove normative sulla privacy, segnaliamo che questo sito utilizza i cookies per consentirti una migliore navigazione. Il sito e' impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta l'utilizzo dei cookies.

 

COMUNITA' EDUCATIVA PER MINORI 

La comunità educativa della Cooperativa Marcellino si pone tre principali finalità:

• Favorire e sostenere le relazioni con la famiglia d’origine
• Essere uno spazio che tuteli
• Essere un tempo che accompagni concretamente verso l’autonomia

La Comunità educativa per minori di Marcellino è immersa nel verde del Lodigiano. L'obiettivo principale che la Comunità è quello di offrire una risposta globale al minore in difficoltà attraverso l'organizzazione e l'erogazione di servizi e di prestazioni psico-socio-educative che permettano di affiancare i servizi sociali.

LA NOSTRA STORIA

Marcellino è una cooperativa sociale fondata il 26/04/1996 per iniziativa di un piccolo gruppo di persone coinvolte personalmente nell'esperienza d'affido familiare e professionalmente attivi nel mondo dei minori.

Al fine di unire forze e intenti è stato individuato un immobile in località Ca' de Lunghi a Borghetto Lodigiano.

Nel 2001 Marcellino inizia la propria attività come comunità familiare, delegando le funzioni educative e genitoriali a due soci fondatori, che si sono trasferiti, in modo stabile, con i loro figli affidatari (ormai adulti) a Borghetto Lodigiano.

I soci della cooperativa Marcellino hanno ritenuto necessario e indispensabile offrire ai bambini in forte situazione di disagio familiare, un periodo e uno spazio idoneo dove poter rielaborare il proprio vissuto ed esperire una quotidianità caratterizzata da relazioni sane e propositive sia nei confronti dei pari sia verso nuove figure di riferimento adulte.

L'esperienza personale nel campo dell'affido familiare ha inoltre fatto in modo che i soci condividessero l'importanza del recupero della relazione del bambino con la propria famiglia d'origine laddove fosse possibile.

Nel 2006 Marcellino termina la ristrutturazione di tutto il complesso comprese le aree verdi e considerata la nascita di numerose realtà di tipo familiare, decide per il 2007 di trasformarsi in comunità educativa per minori.

Nel corso degli anni e a seguito delle richieste del territorio, la comunità si è specializzata nell'accogliere soprattutto adolescenti in difficoltà, caratterizzati da abbandoni scolastici, disconoscimento delle figure familiari, desiderio di riconoscere un corpo nuovo che li accompagna e crescente sfida verso un mondo che sembra loro ostile.

MISSION

La mission della cooperativa è di offrire uno spazio che consenta ai minori un percorso di crescita in cui rielaborare il vissuto doloroso, con l'obiettivo di raggiungere un’armonia interiore che permetta loro di lavorare e progettare un percorso concreto verso l'adultità.